Si avvicina il carnevale: date diverse in Alta Valle Brembana… Già perchè, i 7 comuni altobrembani posti nelle valli occidentali del fiume Brembo conservano il rito ecclesiastico ambrosiano, memori di una storia secolare che li univa alla diocesi di Milano.

Ecco come festeggiare il carnevale sabato 9 marzo:

Carnevale tradizionale a Valtorta – sabato 9 marzo dalle 14.00

Da qualche anno ha ripreso vigore la tradizione del Carnevale con un pittoresco e rumoroso corteo che attraversa tutto il paese. Un carnevale alla vecchia maniera, con maschere di legno scolpite in paese e costumi ricavati unicamente da vecchi abiti. Tra i personaggi spiccano il vecchio e la vecchia contadina, lo zio scapolo e la vecchia zia nubile, ovviamente accidiosi, il diavolo e i «furchetì», strani personaggi che emergono per l’occasione dal boschi. Fatte le debite proporzioni, si è insomma nel filone dei carnevali storici della montagna nazionale.
Un Carnevale per divertirsi, ma anche per non perdere un’occasione preziosa di presentare ai turisti un patrimonio di storia e tradizioni che non deve andare disperso. In occasione del carnevale sarà infatti possibile visitare il museo etnografico di Valtorta. Protagonisti i personaggi del mondo contadino e con loro gli abitanti dei boschi, che vivono secondo i ritmi della natura. La manifestazione si protrae per buona parte del pomeriggio nelle contrade, dove i personaggi della carnevalata danno spettacolo, accompagnati dalla musiche tradizionali.

 

 

 

Carnevale divertente a Cusio – sabato 9 marzo dalle 19.00

Una serata di pura festa e divertimento, presso la struttura polivalente del centro sportivo. Tutti in maschera: singolarmente o a gruppi. A fine serata verranno eletti i vincitori, tra le maschere più belle e il gruppo più numeroso.
La cena sarà preparata dal gruppo alpini, a base di polenta, e bocconcini di cinghiale o pizza. Tanta musica e divertimento per tutta la sera.

 

Condividi:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+