Cusio

Paese ricco di arte, storia e ideale per lo sci di fondo e di discesa

Abitanti: 278

Altitudine: 1.040 mt s.l.m.

Distanza da Bergamo: 50 km

Punti di interesse: Chiesa Santa Margherita in Cusio (polittico di Andrea Previtali), resti antica dogana veneta

Attività: Piste da sci (discesa e fondo), trekking, itinerari MTB, itinerari escursionistici, mondo ciaspole

Da non perdere: Festa d’autunno al Borgo del Mulino – un appuntamento autunnale alla scoperta delle antiche tradizioni nell’antico borgo del mulino di Cusio (ottobre)
Pisa Egia – sfilata della tradizione invernale per le vie del paese con i campanacci delle mucche (gennaio)
Ciaspolando con Gusto – passeggiata sulle ciaspole alla scoperta di sapori lcali presso i Piani dell’Avaro (mesi invernali)

 

Il paesello di Cusio è un piccolo centro della provincia di Bergamo (BG) disteso sulle pendici del Monte Avaro, in un contesto naturale e paesaggistico di notevole valore.

Il territorio comunale di Cusio offre un ventaglio invidiabile di opzioni a chiunque voglia soggiornarvi: si va dal trekking a escursioni impegnative nei dintorni di Cusio, passando per semplici passeggiate adatte a chiunque voglia passare qualche momento a contatto con la natura della Valle Brembana. Durante il periodo invernale la zona diventa meta di numerosi sciatori grazie alle piste da sci di discesa e di fondo presenti ai Piani del Monte Avaro, località perfetta per una vacanza in famiglia.
Tra le attrattive turistiche merita menzione anche la chiesa parrocchiale di Santa Margherita in Cusio, risalente al XV secolo e riedificata nel XVIII secolo; oggi custodisce opere di buon pregio tra cui un polittico di Andrea Previtali, omaggio degli abitanti di Cusio alla loro parrocchia. Inoltre, presso il valico di Salmurano, è possibile vedere le rovine dell’antico palazzo della Dogana Veneta.

 

 

Condividi:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+