Lo zafferano

Lo Zafferano è una spezia che si ricava dal fiore di un bulbo, il Crocus Sativus, dal colore viola.
La pianta dello zafferano si adatta bene all’ambiente montano, soprattutto ai pendii soleggiati, ed è spesso utilizzato per il recupero di terreni marginali, abbandonati o destinati all’abbandono. La pianta dello zafferano si adatta a climi poco piovosi, va piantato entro Agosto e fiorisce in Autunno. Nel breve periodo di fioritura, che va dalla metà alla fine di ottobre, vengono raccolti gli stimmi, dall’intenso colore rosso, che saranno poi essiccati per realizzare la spezia.
Lo Zafferano non viene utilizzato solamente a scopo culinario, ma anche a scopo curativo.
Antistress, contro ansia e depressione, aumenta la memoria e la capacità di apprendimento. L’elevato valore economico è da imputarsi prevalentemente alla modalità con cui viene prodotto: tutte le operazioni che vanno dalla piantagione dei bulbi alla raccolta dei fiori e estrazione degli stimmi sono dirette a mano, senza l’utilizzo di nessuna macchina.

Lo zafferano viene prodotto dall’azienda agricola La Sella

 

Condividi:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+