Antico Mulino di Cusio

Un'atmosfera magica dai ritmi lontani dalla nostra quotidianità

L’Antico Mulino di Cusio risale alla metà del XVII secolo, o meglio, a quella data risale il più lontano documento che parla della struttura.
Costruito in pietra locale, con tetto in ardesie, è stato oggetto di un restauro conservativo che si è concluso nel 2014.
Al suo interno ingranaggi e macine funzionano come un tempo, con la forza dell’acqua del vicino torrente, ed è proprio l’acqua, che attraverso un’apposita tubazione raggiunge la ruota del mulino, l’elemento che attiva l’ingranaggio facendo rivivere ogni volta la magia della macinatura. Tutt’oggi sono numerosi i coltivatori di mais che scelgono di macinare il frutto della loro fatica in questo antico e prezioso mulino, per ottenere un prodotto di qualità proprio come si faceva un tempo.

La ruota esterna, un tempo in legno, a causa dell’usura era stata sostituita con una in metallo, mentre ingranaggi e componenti interne mantengono la struttura originaria in legno.
Valerio, il mugnaio, ripara e sistema ogni componente con le proprie mani e permette al mulino di continuare a lavorare nonostante la sua età.
Visitare il Mulino significa fare un tuffo nel passato, in un’atmosfera magica con ritmi lontani da quelli della nostra quotidianità.
E allora… prendetevi del tempo per scoprire questo autentico gioiello orobico.

 

I NOSTRI CONSIGLI

Per vedere il mulino consigliamo una visita con gli animatori de Le Terre dei Baschenis, con il bellissimo itinerario dal mulino cinquecentesco all’eremo di Sant’Alberto

In autunno l’evento da non perdere è la caratteristica Festa d’autunno al borgo del Mulino, con laboratori, eventi e degustazioni con prodotti locali.

 

Guarda anche:

Scopri gli eventi in zona