Passeggiata lungo il centro storico di Piazza Brembana

Dalle cinque vie in centro al paese si percorre il centro storico che ricalca l’antico percorso della Strada Mercatorum diventata in seguito Via Priula, voluta dal Capitano Veneto Alvise Priuli nel 1593 per collegare Bergamo con il Cantone dei Grigioni a nord.

Lungo il centro storico si ha ancora il piacere di vedere l’impianto urbanistico antico con i Palazzi dei Fratelli Calvi, CalviBagini, un vero gioiello di dimora antica ricca di sculture, pitture, mobili ed arredi che danno molto bene l’idea delle antiche nobili residenze, la casa Gervasoni con le finestre quattrocentesche scolpite in pietra tipiche dell’arte del Codussi e il Portico Gozzi con la Piazzetta Bielli, veri momenti felici di storia , di paesaggio umano antico e moderno con le sue fontane e pozzi antichi.

Proseguendo poi verso la frazione Orenghi si ha idea della vecchia contrada con il Palazzo  sul quale spicca ancora uno stemma della famiglia Donati del 1480 ca., opera d’arte codussiana che fa da contraltare alle finestre scolpite ed ornate rinascimentali della casa Goglio posta di fronte. In contrada Orenghi sorge pure dal 1614 la chiesetta di San Carlo, la prima in Bergamasca dedicata al Santo, in cui troviamo una bella tela del pittore Carlo Ceresa. 

Scopri gli eventi in zona